Come recuperare file video danneggiati

Come recuperare file video danneggiati

Novembre 13, 2021 Off Di Redazione

Il video è uno dei tipi di file più utilizzati dal 2010. Il suo consumo è stato incrementato in modo esponenziale per due motivi. Il primo, l’uso massiccio dei social network, luogo in cui il consumo di video (soprattutto di breve formato) è il più richiesto. D’altra parte, non dobbiamo dimenticare che le applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram sono servite anche da dispensatore di video che finiscono sui nostri telefoni e computer.

Un altro fattore chiave nella proliferazione dei contenuti video è il dispositivo con cui vengono creati. Oggi quasi tutti hanno un cellulare in tasca. Questo rende molto più facile registrare rispetto a non troppi anni fa, quando nascevano gli home video dalle Handycam o dalle prime fotocamere compatte.

Ma i video, come qualsiasi altro file, possono essere soggetti a fattori esterni che possono causare danni, che a volte possono essere non riparabili. Vediamo quali sono le possibili cause, sintomi e soluzioni per un video danneggiato o corrotto.

Cose da tenere a mente per recuperare i video danneggiati

Tipi di file video

La prima cosa che dobbiamo sapere prima di identificare un danno e cercare una soluzione, è che tipo di file video abbiamo davanti a noi. I formati video più comuni sono quelli che puoi leggere di seguito:

  • MOV: è l’estensione dei file video per QuickTime progettata da Apple.
  • MP4: una delle estensioni per video più utilizzate per il suo grado di compressione e la qualità dell’immagine e del suono.
  • M4V: è un’estensione con un design simile a MP4, progettata da Apple.
  • AVI: progettato da Microsoft, compatibile con codec come DivX e Xvid, ma il suo grado di compressione è inferiore, aumentando il peso dei suoi file.
  • XVID: codec che ha sostituito DivX nella riproduzione di DVD mantenendo la qualità e aumentando la compressione.
  • DIVX: utilizzato per riprodurre file di grandi dimensioni, ampiamente utilizzato per salvare su DVD.

Sintomi di danno o file corrotto

I sintomi del danno non sono sempre gli stessi, ma ce ne sono alcuni molto evidenti. In alcuni casi, potresti incorrere in messaggi di errore che indica espressamente “il file che stai cercando di riprodurre è danneggiato“. Tuttavia, a volte non è così ovvio che dovremmo preoccuparci se rileviamo alcuni di questi sintomi:

  • Vengono visualizzati i codici di errore “0xC00D1199” o “‘ 0xc00d36c4”
  • Il video non riproduce l’audio
  • Lo schermo è completamente nero
  • Problemi di sincronizzazione tra audio e immagine
  • Sfarfallio del video
  • Si blocca costantemente
  • Alcuni frammenti non vengono riprodotti.
  • Non è possibile utilizzare correttamente le manopole di controllo

Cause per cui possono essere danneggiati

Se la tua registrazione mostra uno dei sintomi sopra menzionati, è molto probabile che sia stata effettivamente danneggiata o corrotta. Tra le diverse cause per cui questi tipi di file possono essere danneggiati ci sono le seguenti:

  • Problemi di compressione: a volte quando si utilizzano strumenti di terze parti per modificare i video, possono ridurne troppo le dimensioni eliminando i dati, il che può portare alla corruzione
  • File di intestazione rotto: a volte nei file MP4 il file di intestazione, quello contenente le informazioni necessarie per eseguirlo, si rompe. Ciò può essere dovuto a diversi fattori come gravi attacchi di virus, interruzioni durante il trasferimento di file e arresto improvviso del computer.
  • Mancanza di alimentazione durante la registrazione: questo potrebbe anche danneggiare il file di intestazione poiché questo è l’ultimo scritto nel Un’interruzione improvvisa dell’alimentazione potrebbe eseguire una scrittura di intestazione errata danneggiando il file.
  • File scaricati da fonti o risorse Internet non sicure

Problemi con la scheda di memoria

La scheda di memoria utilizzata nel dispositivo per memorizzare il file potrebbe non funzionare correttamente. Ciò potrebbe essere dovuto ad alcuni errori commessi durante il suo utilizzo che ne impediscono il normale funzionamento. Pertanto, potrebbe in molti casi causare danni al video che viene salvato su di esso.

Gli errori della scheda di memoria possono verificarsi per vari motivi, incluso il fatto che viene utilizzata per più dispositivi e viene costantemente inserita ed espulsa.

Un’altra causa che può causare danni da una scheda è che viene rimossa dal dispositivo mentre i dati vengono ancora scritti su di essa. Può anche succedere se rinominiamo, cancelliamo o trasferiamo i file sulla scheda mentre sono aperti su un computer o altro dispositivo.

Strumenti per riparare file danneggiati

Per provare a riparare il video dovremo utilizzare degli strumenti dedicati. Se fai una rapida ricerca su Google vedrai che ci sono molti strumenti che promettono di riparare il tuo video, ma non tutti sono affidabili o facili da usare, e molti di loro sono anche a pagamento. Successivamente, ti mostriamo alcune delle opzioni più affidabili e semplici che puoi utilizzare per questa attività.

Lettore multimediale VLC

Uno dei player più utilizzati, è presente su tutte le piattaforme ed è gratuito, è in grado di riprodurre la maggior parte dei formati e consente determinate azioni di modificare e convertire i formati. Inoltre, il lettore multimediale open source offre una funzionalità per riparare automaticamente i file danneggiati. Per attivarlo, apri il player:

  • Fare clic sulla scheda Strumenti
  • Seleziona Preferenze
  • Fare clic su Input/Codec
  • Accedi ai file
  • Nel menu a discesa di “File AVI danneggiato o incompleto” scegli l’opzione “Ripara sempre”

Ovviamente questa operazione è valida solo per i video in formato AVI. Questo formato è stato ampiamente utilizzato alcuni anni fa fino alla comparsa dei formati MPG e MP4 che offrono una compressione molto più elevata, i loro file sono meno pesanti e vengono trasferiti o scaricati più velocemente e mantengono la qualità dell’immagine e del suono.

Riparazione video del kernel

Kernel Video Repair è uno strumento a pagamento, ma ne vale la pena, in quanto ha un’interfaccia molto intuitiva ed è molto facile da usare. Il kernel offre diversi strumenti per la riparazione dei video a seconda del formato. Supporta MP4, MOV, MPEG, MJPEG, MTS, M4V, AVI, AVCHD, WEBM, ASF, WMV, FLV, DIVX, 3G2, TS, 3GP e F4V.

Dispone di strumenti che riparano l’accesso e la riproduzione di file video e può anche funzionare con più file contemporaneamente. Il suo prezzo è di circa 25 Euro ed è compatibile con tutte le versioni di Windows (10, 8.1, 8, 7, Vista, XP, 2000, 98, NT, 95). La suite completa con tutte le opzioni costa 69 Euro.

Wondershare Repairit – Riparazione video

Questo strumento è disponibile per i sistemi operativi Mac e Windows. Come con Kernel Video Repair, questo software di recupero file ha un’interfaccia molto semplice, quindi la sua applicazione non richiede conoscenze avanzate. Secondo il produttore stesso, questo software ha un alto tasso di successo delle riparazioni. Sul loro sito web dicono costantemente che è “gratuito”, ma questo si riferisce solo al download. Per ottenere la licenza d’uso dobbiamo pagare $ 29,99 per l’utilizzo per un mese, $ 39,99 per la licenza annuale e $ 59,99 per la licenza a vita.

Oltre a visualizzare in anteprima il video prima che venga riparato e in tempo reale durante l’esecuzione del restauro, ha anche la possibilità di unire diversi video e ripararli contemporaneamente anche con risoluzioni ad alta definizione – HD, 4K e 8K.

Strumento di riparazione video di Stellar Phoenix

Questo è un programma molto efficace per riparare file video corrotti, compatibile con Windows e macOS. Supporta i formati video più comuni come MP4, MOV, AVI, MKV, AVCHD, MJPEG, WEBM, ASF, WMV, FLV, DIVX, MPEG, MTS, M4V, 3G2, 3GP e F4V. È in grado di riparare video, indipendentemente dai problemi che hanno, che si tratti di danneggiamento dell’intestazione, movimento, suono, formato del file o durata. Il prezzo per la versione Standard è di $ 49,99, per la versione Professional è di $ 59,99, mentre per la Premium arriva a $ 69,99.

Una volta effettuato l’acquisto, riceverai immediatamente il link per il download nella tua e-mail, inoltre dispone di un servizio tecnico 24 ore al giorno dal lunedì al venerdì.