Cosa è ed a cosa serve una Sitemap

Cosa è ed a cosa serve una Sitemap

Settembre 16, 2021 Off Di Redazione

Una sitemap può essere molto utile per migliorare la ricerca e il posizionamento del tuo sito web. Continua a leggere per saperne di più!

SEO. Probabilmente ti sei già imbattuto in questo acronimo durante la ricerca di modi per fare marketing su Internet, giusto?

Fondamentalmente, l’ottimizzazione per i motori di ricerca consiste in una serie di tecniche per ottenere buone posizioni nei risultati presentati all’utente web. Principalmente Google, responsabile di gran parte del traffico su Internet.

Parole chiave, link building, scansionabilità, tempo di caricamento, responsive design. Tutti questi sono fattori di ranking molto importanti per raggiungere la cima tanto sognata nella pagina dei risultati.

C’è però un altro elemento molto importante che spesso viene trascurato dagli amministratori: la mappa del sito (sitemap).

Non sai di cosa si tratta? Allora sei nel posto giusto. In questo articolo imparerai cos’è e perché dovresti creare il tuo proprio adesso. Continua a leggere e scopri tutto su questa importante risorsa!

Cosa è la sitemap?

Probabilmente hai già utilizzato elenchi puntati quando scrivi testo in Word, vero? Quindi una sitemap funziona più o meno così, ma ad ogni nome viene assegnato un indirizzamento ad una pagina del sito web.

Come dice il nome stesso, sitemap è una mappa del tuo sito web. Contiene le informazioni che indicano il percorso corretto che deve essere percorso dal crawler.

Un crawler è un robot che esegue la scansione di Internet, individuando le pagine pertinenti per ogni ricerca. In questo caso, GoogleBot.

Per capire meglio, per esempio, un minatore deve esplorare una miniera d’oro in cui non è mai stato prima. Dovrà scavare e scoprire ogni angolo per trovare quello che sta cercando. Ma se qualcuno gli consegna una mappa, tutto sarà più facile, giusto?

Questa è esattamente la funzione della mappa del sito: aiutare il robot di Google a funzionare. Ciò renderà i processi di indicizzazione più veloci ed efficienti. Sia il tempo di scansione che il tempo di caricamento della pagina diventeranno più agili.

Queste informazioni vengono memorizzate sul server in cui è ospitato il sito web e rivelano l’intera struttura, come un indice, ottimizzando l’efficienza del motore di ricerca. Google è grato e puoi ottenere risultati più rapidi e accurati.

Una sitemap contiene gli URL principali di un sito web, cioè quelli che verranno letti in ordine di priorità. Sono inoltre contenute informazioni riguardanti la gerarchia, l’architettura dei collegamenti e gli aggiornamenti.

Possono essere pagine di conversione, post di blog o schede. Occorre, insomma, privilegiare quelli che ritieni davvero importanti per il tuo business.

Quali sono i vantaggi di una sitemap?

Nella SEO, una delle tecniche principali è la costruzione di link. Cioè, riferimenti su altre pagine che reindirizzano l’utente al tuo sito web. Quando una pagina non riceve molti link in entrata, può passare inosservata al bot.

Pertanto, è necessario indicarlo a Google, che ti renderà più facile riconoscerlo e posizionarlo nei risultati di ricerca.

Inoltre, l’uso delle date indica l’aggiornamento del contenuto. Pertanto, verranno riletti dal crawler. Questa tecnica di ristrutturazione ed estensione dei contenuti è molto utilizzata per cercare di migliorare il ranking delle pagine.

Google dà priorità anche agli amministratori del sito che aiutano il bot nella lettura, essendo questa una pratica consigliata e premiata dal motore di ricerca.

Quali sono i formati di una mappa del sito?

Quando vai in un centro commerciale, di solito c’è una mappa che indica la posizione di ciascuno dei negozi e dei rispettivi piani. È simile a una mappa del sito, ma il robot di Google non può leggere le informazioni in formato grafico.

Ecco perché ci sono diversi modelli. Scopri di seguito quali sono:

XLM

Il formato più utilizzato sul web è XLM. Consiste in un elenco di URL formattati in un linguaggio codificato, finalizzato soprattutto all’ottimizzazione SEO. Può essere creato manualmente o con l’ausilio di strumenti specifici. Aggiunge anche immagini e video.

testo

Il formato TXT è più semplice, ma trascura alcune informazioni importanti, come la data di modifica dell’URL e l’organizzazione delle pagine. Fondamentalmente è un testo che può essere composto in un semplice editor, come Word o Blocco note.

Atom-RSS

Atom-RSS è ampiamente utilizzato nei blog. In esso, la sezione delle notizie stessa funziona come una mappa del sito, ma tiene conto della data di pubblicazione come fattore prioritario. Funzionano in modo simile a un aggregatore di contenuti in cui l’utente può registrarsi.