Quando caricare il cellulare

Quando caricare il cellulare

Gennaio 2, 2022 Off Di Redazione

La batteria è il componente dei cellulari che si usura di più. L’uso continuo del telefono richiede la ricarica quasi ogni giorno. In alcuni casi, infatti, è necessario lavorare, fare riunioni virtuali o importanti chiamate di lavoro, consumando così una percentuale maggiore di batteria e richiedendo costi aggiuntivi.

Se volete far vivere la batteria del cellulare più a lungo, devi sapere quando caricarla. Alcuni aspettano che sia scarica del tutto, altri invece la caricano molto prima. Vediamo quale è l’opzione migliore.

Quando caricare la batteria del cellulare

Il segreto per prolungare la durata della batteria è mantenere il cellulare carico tra il 20 e l’80%. Come mai? Il motivo è molto semplice, fuori da questo intervallo aumenta notevolmente lo stress a cui è sottoposto.

I telefoni cellulari con una batteria compresa tra 0 e 20% funzionano con maggiore stress. Non sono in pericolo se succede una volta ogni tanto, ma se ricarichi regolarmente la batteria del telefono con valori sotto al 20%, la sua vita utile si ridurrà velocemente.

Infatti i cellulari che hanno un livello di carica maggiore dell’80% (tra l’80 e il 100%) lavorano con più stress, danneggiando a lungo termine la loro vita utile.

Per farla breve, se vuoi sapere quando caricare il tuo cellulare, basta seguire i miei consigli e conservarlo tra il 20% e l’80% della ricarica della batteria.

È dannoso caricare il cellulare quando ha ancora batteria a disposizione?

Ricordati che l’intervallo di ricarica ottimale per i cellulari è compreso tra il 20 e l’80%, è particolarmente importante ricaricare il proprio a intervalli di tempo diversi. Assicurati che la tua batteria oscilli tra questi valori.

Quindi, non appena si avvicina al 20%, utilizza il caricabatterie per collegarlo all’alimentazione. Se vuoi saperne di più sui vantaggi della ricarica di un cellulare, devi sapere come funzionano i cicli di ricarica della batteria.

Questi vengono completati solo quando lo carichi al massimo, ovvero al 100%. Se invece carichi il cellulare nei valori dal 20 all’80%, non si completa il ciclo di ricarica ma quello proporzionale.

Sia a casa che se si lavora in ufficio, si consiglia di utilizzare il caricabatteria del produttore del cellulare e di effettuare piccoli addebiti nell’arco della giornata per assicurarsi di mantenere il telefono tra i valori sopra indicati.

Calibrare la batteria del cellulare

Sebbene sia necessario mantenere il telefono con una carica compresa tra il 20 e l’80%, a volte è bene caricare il cellulare al 100%. In modo tempestivo, è necessario che tu lo faccia, soprattutto se rilevi che si spegne quando rimane il 15% di batteria o cifre simili.

Perché il tuo cellulare si spegne se ha ancora una buona batteria residua? Ê Probabile chela percentuale di carica effettiva sullo schermo non sia corretta. Il telefono esegue continuamente operazioni anche in background e di norma la batteria residua è calcolata in base ai risultati, ma con la vecchiaia del cellulare potrebbe non funzionare in maniera adeguata. Basta effettuare una carica completa per ricalibrarlo e ritornare a livelli di fabbrica, ovvero fino al 100%.