Aggiornamento Windows 10, 21H1, ovvero funzionalità incentrate sul telelavoro

Ci stiamo avvicinando al periodo dell’anno in cui Microsoft di solito rilascia il primo aggiornamento semestrale di Windows 10, anche se la società di Redmond non ha ancora fissato una data per l’aggiornamento di Windows 10 21H1, molto probabile che, se non ci sono eventi imprevisti, sia a maggio 2021.

Non ci si aspetta che sia un grande aggiornamento, e quel documento punta tutto al 21H2, noto come Sun Valley, che comporterà anche un notevole cambiamento di design.

 

Una versione più piccola e più grande incentrata su ciò che pensano sia necessario nel 2021

Questo aggiornamento, secondo Microsoft, è stato influenzato direttamente dalla pandemia e da quanto è accaduto nell’ultimo anno. Non nel senso che ci sia voluto più o meno tempo per svilupparlo, ma a causa dell’attenzione che Cable afferma che l’azienda ha rivolto all’apprendimento facilitato dal telelavoro, sia a livello aziendale che dal feedback degli utenti.

In questo senso, sono tre le nuove funzioni che le aziende mettono in relazione direttamente con il lavoro remoto e la sicurezza, dalle quali gli utenti hanno contato che dipendono ora più di prima:

  • Supporto per più fotocamere Windows Hello quando si collega una fotocamera esterna a un computer che dispone già di una webcam interna.
  • Miglioramenti delle prestazioni di Windows Defender Application Guard, inclusa l’ottimizzazione dei tempi di apertura dei documenti.
  • Strumentazione gestione Windows (WMI) viene aggiornato per migliorare le prestazioni in contesti di lavoro remoti.

Se hai una versione precedente all’aggiornamento di Windows 10 di maggio 2020, l’aggiornamento funzionerà come i più grandi, ovvero con un processo più lungo.

Tuttavia, da lì, cioè nelle versioni 2020, l’aggiornamento sarà come uno qualsiasi di quelli mensili.

Questo articolo stato pubblicato in . Aggiungi il permalink ai segnalibri.