Connessione Internet: miti e realtà che dovresti conoscere

Connessione Internet: miti e realtà che dovresti conoscere

Giugno 19, 2021 Off Di Redazione

Oggi, la maggior parte del mondo utilizza una connessione Internet. Non c’è dubbio che la rete delle reti ci abbia aperto un intero mondo di possibilità, ma purtroppo è servita anche come mezzo per diffondere bufale e disinformazione che, alla fine, non vanno bene per chiunque

È curioso che, nonostante disponiamo di un’enorme quantità di informazioni e fonti di conoscenza e di potervi accedere in pochi secondi, una parte importante di esse sia costituita da contenuti che, come have In altre parole, sono errati, parziali e non hanno alcun valore.

Questo finisce per dar luogo a numerosi miti che dobbiamo superare, e in alcuni casi può addirittura rimettere in discussione anche quelle convinzioni che abbiamo sempre avuto in mente. Per questi casi basta partire da una massima semplice ed efficace, non bisogna credere a tutto quello che si legge su Internet.

Per aiutarti ad affrontare questa situazione, ho deciso di scrivere questo articolo, dove vado a scoprire alcuni dei miti e realtà che più influenzano il concetto di connessione Internet.

1.-Una connessione Internet deve avere una velocità enorme

Non è vero e la realtà indica il contrario. Da una connessione con 50 Mbps in upstream e 10 Mbps in downstream godremmo già di un’esperienza utente molto buona, a patto che la latenza e la stabilità della connessione siano all’altezza.

La velocità è importante e influenza, ma non è l’unico fattore che determinerà la nostra esperienza utente. Come abbiamo detto, latenza e stabilità sono anche essenziali per avere una buona connessione a Internet, e la sua velocità non deve raggiungere cifre astronomiche per coprire in modo ottimale le nostre esigenze.

È vero che, in alcuni casi, può essere necessario disporre di una velocità maggiore, ma influisce davvero solo quando abbiamo molti dispositivi collegati contemporaneamente e consumiamo molta larghezza di banda, o quando scarichiamo molto file di grandi dimensioni frequentemente.

2.-Avere un’alta velocità garantisce una buona connessione a Internet

Questa è una bugia e ti abbiamo già detto perché nel punto precedente. Una buona connessione Internet non dipende solo dalla velocità, ma dipende anche da latenza e stabilità.

È inutile avere una velocità molto elevata se la connessione diminuirà ogni due per tre o se la latenza sarà così alta da produrre ritardi costanti.

Alla fine, l’ideale è trovare un equilibrio tra questi tre tasti, velocità, stabilità e latenza. Una buona connessione Internet è quella in cui questi tre elementi funzionano a un buon livello e sono correttamente armonizzati.

3.-Devo evitare le connessioni Wi-Fi

Con l’arrivo del Wi-Fi 5 e ora con il Debutto Wi-Fi 6 , la distanza tra reti wireless e cablate è stata notevolmente ridotta.

È vero che per molte cose, è ancora più consigliabile utilizzare una connessione cablata , poiché sono più stabili e non risentono di interferenze e ostacoli allo stesso modo delle connessioni wireless, ma questo non significa che dovremmo sempre evitarli.

Altri miti e fatti da considerare

Una connessione Internet tramite Wi-Fi fa male alla salute : non è vero, è scientificamente provato.
Il Wi-Fi ha una portata scarsa: è parzialmente vero, infatti è vero che alcuni ostacoli possono ridurre notevolmente la potenza del segnale.
Le connessioni Wi-Fi non sono sicure : questo è un altro mito. La realtà è che non solo sono sicuri, ma sono anche molto facili da gestire e tenere al sicuro, almeno in un ambiente domestico, e purché utilizziamo password affidabili.
La connessione Internet non dipende dal mio PC : la verità è che sì e può essere seriamente compromessa. Ad esempio, se utilizzi una connessione Internet a 900 Mbps e colleghi il PC al router con un cavo da 100 Mbps, riceverai solo quei 100 Mbps. Lo stesso vale per i dispositivi che utilizzano standard wireless che non sono in grado di raggiungere tali velocità .